facebook
twitter

MERZ SPEZIAL NEWS


I cibi invernali per la bellezza della pelle

La stagione invernale, come tutti gli anni, porta con sé freddo, vento, raffreddamenti e malanni.

Anche la pelle ne risente, in particolare nelle zone maggiormente esposte agli agenti atmosferici, come viso e mani.

Secchezza, arrossamenti, screpolature, irritazioni: sono questi gli effetti più evidenti e frequenti della stagione invernale sulla pelle.

La naturale stagionalità dei cibi, più specificamente di frutta e verdura, fornisce un valido supporto all’organismo attraverso preziose sostanze che aiutano a contrastare fastidi, inestetismi e malanni legati ai diversi periodi dell’anno.

Nella stagione fredda troviamo cibi ricchi di vitamine e antiossidanti.

Le vitamine, che spesso hanno già di per sé anche proprietà antiossidanti, possono supportare l’organismo in diversi modi, ad esempio rafforzando il sistema immunitario o andando a sostenere il metabolismo ottimizzando la produzione di energia.

I cibi invernali sono ricchi anche di polifenoli, una grande famiglia di sostanze con proprietà antiossidanti.

In cosa ci aiutano gli antiossidanti, qual è la loro azione sulla pelle?

Gli antiossidanti combattono i radicali liberi, principali responsabili dell’invecchiamento cellulare.

I radicali liberi vengono prodotti dalla normale respirazione dell’organismo, ma fattori come stress, esposizione al sole, ma anche lo shock termico causato dal freddo fanno sì che l’organismo produca radicali liberi in maggiore quantità.

Il freddo provoca inoltre un assottigliamento dello strato idrolipidico, la barriera superficiale protettiva della cute.

Il risultato, se non ci si protegge adeguatamente, è una pelle secca, tendente alla desquamazione, spenta e spesso arrossata.

Le creme viso da utilizzare nella stagione invernale dovrebbero quindi contenere ingredienti che aiutino a ripristinare ed a mantenere lo strato idrolipidico superficiale, aiutando nello stesso tempo a migliorare la microcircolazione cutanea ed a prevenire e contrastare la formazione di radicali liberi.

Insieme alle creme, da applicare correttamente tutti i giorni, è importante un’alimentazione corretta.

Per aiutare a mantenere la pelle idratata è importante bere acqua e consumare cibi ricchi di acqua, come frutta e verdura.

D’inverno in genere si tende a bere meno acqua, perché si sente meno il bisogno di bere rispetto alla stagione calda, per cui è necessario prestare maggiore attenzione. 

Può essere utile il consumo di tè e tisane, perché in genere una bevanda calda è più gradita quando le temperature esterne sono molto basse; inoltre molte erbe essiccate comunemente utilizzate per infusi contengono polifenoli ad azione antiossidante.

Parliamo del tè verde, ma anche di un infuso a base di fiori di Ibisco comunemente conosciuto come Karkadè, dal sapore piacevolmente dolce, che si utilizza anche come ingrediente base di tisane nelle quali sono presenti altre erbe.

Per preservare al meglio i polifenoli, l’infusione non deve essere fatta in acqua bollente, ma a temperature leggermente inferiori, intorno ai 70°C, per pochi minuti.

Un’altra ottima tisana invernale, dalle proprietà antiossidanti e antisettiche, è quella allo zenzero, che può essere arricchita anche da un cucchiaino di miele e da succo di limone. In questo caso l’infusione si fa con fettine di radice di zenzero in acqua bollente per tempi più lunghi, intorno ai 10-15 minuti.

Tra i cibi invernali, quelli più ricchi di vitamine e polifenoli sono sicuramente cavolfiore, broccolo, cavolo verza, rape, rucola e tutti gli ortaggi della stessa famiglia, le Brassicaceae o Crucifere.

I cavoli contengono sia vitamina C che alcune vitamine del gruppo B. La vitamina C rinforza il sistema immunitario e stimola la produzione del collagene della pelle, migliorandone compattezza ed elasticità.

Le vitamine del gruppo B forniscono un valido supporto al metabolismo, aiutando l’organismo ad ottimizzare l’assorbimento e l’utilizzo dei nutrienti a scopo energetico.

Le vitamine del gruppo B si trovano anche in legumi e cereali integrali: una calda zuppa di cereali e legumi è un piatto nutriente e piacevole da consumare nella stagione fredda.

Troviamo la vitamina C in tutti gli agrumi, anch’essi tipici della stagione invernale: arance, mandarini, pompelmi, limoni, cedri.

Nei cavoli, in particolare in quelli arancione, troviamo vitamina A sotto forma di beta-carotene, utile a proteggere la pelle, neutralizzare i radicali liberi e rinforzare il film idro-lipidico superficiale. Sotto forma di retinolo, la vitamina A è utilizzata come ingrediente anche in molte creme viso.

Può essere utile, specialmente se la pelle appare molto secca e spenta, assumere queste preziose sostanze in forma concentrata attraverso integratori alimentari.

Merz Spezial Dragees è un integratore a tripla azione: efficace non solo sulla pelle, ma anche su capelli e unghie, che risentono anch’essi degli effetti del freddo della stagione invernale.

Merz Spezial contiene tutte le vitamine utili a migliorare la bellezza di pelle, capelli ed unghie, insieme a ferro, zinco e amminoacidi solforati estratti da proteine della soia.

La combinazione unica degli ingredienti ottimizza la veicolazione efficace dei principi attivi nel tre target bersaglio: cute, bulbi piliferi e matrice ungueale.

Alla sua efficacia Merz Spezial unisce un’ampia tollerabilità e digeribilità, ed è adatto anche ad una dieta vegana, dato che gli amminoacidi sono estratti dalla soia.

L’assunzione di cibi corretti insieme a Merz Spezial Dragees aiuta ad esaltare la naturale bellezza della pelle anche nella stagione invernale.

 

scritto il 31/01/2018 da redazione in notizie
tag alimentazione, vitamina C, vitamina A, vitamine B, pelle, integratore


« Torna alle notizie
3er Combination Merz Spezial Dragees

Source: MERZ SPEZIAL
URL: news/index.php
[Stand: 15.03.2012, 15:23 Uhr]

© 2012, Merz Pharma GmbH